Trapani. La commissione turismo sollecita interventi per la migliore fruizione turistica dello Stagnone

 La Commissione Sport, Turismo, Spettacoli e Manifestazioni Artistiche del Consiglio Provinciale, dopo avere eseguito un  accurato sopralluogo presso la Laguna dello Stagnone di Marsala, ha chiesto l’intervento dell’Amministrazione della Provincia Regionale di Trapani, in particolare degli Assessorati al Territorio e Ambiente ed ai Lavori Pubblici, affinché, quanto meno entro la prossima stagione estiva, vengano ripristinati i moli, i prendisole, il canalone e la spiaggetta dello “Stagnone”, onde permettere – sottolinea il Presidente della Commissione, Giannetto Santo Corrente – una più completa e organica fruizione turistica dei luoghi in questione che sono unici per il loro grandissimo valore ecologico e paesaggistico ma che in atto vengono mortificati dalle pessime condizioni in cui versano.

Durante il sopralluogo presso la Laguna dello Stagnone di Marsala, la Commissione Sport e Turismo di cui, oltre al Presidente Corrente, fanno parte i Consiglieri Provinciali: Ignazio Passalacqua (Vice Presidente), Silvano Bonanno, Andrea Burzotta e Salvatore Daidone (componenti), ha particolarmente attenzionato il lungomare che costeggia detta laguna, verificando lo stato di assoluto degrado e abbandono in cui si trovano i moli di

Attracco e i ”prendisole” in legno e in pietra che caratterizzano la zona interessata.

In stato di grave abbandono è risultato altresì essere il molo in pietra che costeggia il cosiddetto “canalone”, situato nelle immediate vicinanze di “Villa Genna”, ormai praticamente inesistente. Analoga sorte sta subendo anche l’adiacente spiaggetta che, soprattutto durante il periodo estivo, costituisce meta di numerosissimi bagnanti e turisti.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com