Caltanissetta. Presidente Provincia Federico si è dimesso e ha optato per seggio regionale

Il presidente della Provincia di Caltanissetta, Giuseppe Federico, si e’ dimesso dalla carica optando per il seggio di parlamentare regionale. La decisione segue la pronuncia della Consulta sui doppi incarichi di deputato e amministratore. Lo fa sapere una nota dell’ente, sottolineando che prima delle dimissioni Federico ha rimodulato le deleghe assessoriali. A Calogero Salvaggio e’ stata conferita la vice presidenza e assegnate le deleghe ai Lavori pubblici, Protezione civile, Viabilita’, Trasporti, Rapporti con l’Ue, coordinamento Pit 29 “Bio Valley”, Sportello unico Collegio Nord (che gia’ deteneva), cui si aggiungono Sviluppo economico, Caccia e pesca, Formazione professionale, Artigianato e commercio, Fiere e mostre, Politiche del lavoro, Politiche di sostegno alle imprese, Urbanistica, Piano trasporti aerei, marittimi e ferroviari, Personale, Politiche e agenzie per lo sviluppo, Promozione dell’Ente, Legalita’, Risorse idriche, Agricoltura. A Pietro Milano (che lascia la carica di vicepresidente) vanno Affari generali e legali e Edilizia pubblica, che si aggiungono alle deleghe gia’ detenute (Attivita’ culturali, Beni culturali, pubblica istruzione, Istituto musicale, Consorzio universitario). Gianluca Micciche’ si occupera’ di Solidarieta’ e politiche sociali, Sanita’, Assistenza alla famiglia ed ai minori, Pari opportunita’. Francesco Giudice conserva le deleghe a Territorio e ambiente, Inquinamento, Sistema dei controlli, Parchi naturali, Aree protette, Vigilanza ambientale, Ato rifiuti.  Confermata la delega a Vincenzo Insalaco (Bilancio e finanze, Patrimonio e provveditorato, Servizi informatici, Politiche di decentramento, Interventi in zone costiere, Politiche del mare, Sportello unico Collegio Sud). Conferma, infine, anche per l’assessore Fabiano Lomonaco per quanto riguarda Sport, Turismo, Spettacolo, Tempo libero, Politiche giovanili, Problematiche relative all’accoglienza e gemellaggi. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com