Catania. Belpasso: imprenditore si ribella al racket, estorsore in manette

Un giovane catanese, C.M., di 29 anni, e’ stato arrestato dai carabinieri per tentata estorsione ai danni di un imprenditore edile di Santa Maria di Licodia. I militari hanno accertato che, tramite telefonate anonime, avrebbe minacciato l’imprenditore di morte e di attentati incendiari alla sua azienda se non avesse provveduto a pagare 50 mila euro. Ma la vittima non si e’ piegata alle richieste estorsive e si e’ rivolta ai carabinieri. Il giovane, residente a Belpasso, e’ stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare. Una volta in manette, e’ stato condotto presso la casa circondariale di Catania Piazza Lanza. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com