Palermo. Salute, nuove tecnologie al servizio della donna saranno presentata martedì prossimo

Tecniche innovative e nuove strumentazioni tecnologiche al servizio della medicina e della salute della donna, con particolare attenzione al periodo della gravidanza. È questo l’obiettivo del progetto “Mater”, il nuovo sistema di monitoraggio del benessere materno-fetale in travaglio, ideato da Wht Italia srl (Woman health technology), una giovane e dinamica start-up specializzata in biomedica. Le nuove sfide tecnologiche del progetto Mater verranno presentate in anteprima a Palermo nel corso del convegno “Benessere e Salute della Donna nel miracolo che è la nascita di una vita” che si terrà martedì 27 settembre, alle 16, a Castello Utveggio. All’incontro, organizzato dal Rotary Club Palermo Nord con la collaborazione del Cerisdi, parteciperanno il presidente di Wht, Roberto Angioli (ordinario di ginecologia presso l’università Campus biomedico di Roma), e il direttore operativo Ing. Antonio Portuesi.  
Ad aprire i lavori del convegno saranno il presidente del Cerisdi, Prof. Adelfio Elio Cardinale, e il presidente del Rotary Club Palermo Nord, Avv. Maurizio Pizzuto. Previsti anche gli interventi dell’avvocato Vincenzo Donativi, responsabile legale di Wht, e Massimiliano Paoli, investitore finanziario della start-up biomedica. Moderatori dell’incontro Dott. Raimondo Marcenò, direttore di medicina trasfusionale di “Villa Sofia – Cervello” di Palermo, e la giornalista Emanuela Rotondo.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com