Catania. Fontanarossa, nuovo record traffico stagionale: attesi 85 mila passeggeri in transito

Numeri in vertiginosa crescita anche questo weekend nell’Aeroporto Internazionale di Catania Fontanarossa quando sarà registrato un nuovo record di traffico stagionale dopo quello della settimana scorsa. Sono attesi infatti 85 mila passeggeri (+ 7,12% rispetto al 2010 quando nel periodo analogo furono 79.353): circa 6 mila in più rispetto alla settimana scorsa che, tra arrivi e partenze, affolleranno il terminal del più grande scalo del Sud Italia.  

     “Sarà un ulteriore importante test per il Nuovo Piano della Viabilità e Parcheggi – dice il Presidente della SAC, Gaetano Mancini – che ha già dato i suoi frutti al settimana scorsa con il primo picco di traffico: a fronte, infatti, di 79 mila passeggeri in transito la circolazione dei veicoli privati e pubblici in aerostazione non ha subito, come in passato, quelle elevate concentrazioni di traffico e quelle lunghe code di mezzi privati che, oltre a creare disagi agli utenti, davano una pessima immagine dello scalo. Con i grandi numeri che registra continuamente Fontanarossa non era più possibile proseguire senza stabilire ordine, regole e senza adottare quegli standard europei a garanzia dell’utenza: i residenti ma soprattutto i forestieri che diventano il motore dell’economia di un vastissimo territorio. E poi, anche grazie all’accordo con il Comune di Catania che ha garantito una maggiore presenza di Vigili Urbani, abbiamo visto scomparire da un giorno all’altro quei parcheggiatori abusivi da sempre segnalati dagli stessi cittadini che invito ancora una volta a collaborare, come stanno già facendo, perché questa importante infrastruttura, che garantisce la mobilità della maggior parte dei siciliani, possa essere un modello di efficienza e di sviluppo razionale e strategico per la nostra regione”. 

     Da un’analisi più approfondita fornita dalle statistiche elaborate dagli analisti del traffico della SAC, sappiamo anche che degli 85 mila passeggeri in transito il prossimo weekend 38 mila saranno quelli in partenza, ma un numero ben maggiore, 47 mila (la settimana scorsa erano 42 mila), saranno quelli che atterreranno a Fontanarossa: in grande maggioranza turisti che raggiungeranno le più rinomate località di villeggiatura della Sicilia Orientale, dalle Eolie (Me) fino a Scala dei Turchi (Ag) passando per le coste di Ragusa e Siracusa.

     In crescita i voli di linea nazionali e internazionali (ben 77 mila passeggeri, + 10,51% rispetto al 2010), in flessione il comparto charter. Confermate le destinazioni verso le grandi capitali europee, le città della Germania –  che da decenni ospitano colonie di emigrati siciliani ormai alla seconda e terza generazione – e le mete dei pellegrinaggi religiosi come Lourdes e Medjugorje.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com