Ragusa. Unicredit: stipulata una convenzione con il comune di Vittoria per anticipare le fatture dei fornitori dell’ente

E’ stata stipulata stamani una convenzione tra il Comune di Vittoria e  UniCredit.  A siglare il protocollo Giuseppe Sulsenti, dirigente del settore Politiche finanziarie e Bilancio del Comune, e Giovanni Runza dell’ufficio Enti di UniCredit

Questo accordo consentirà  alla banca di poter anticipare le fatture emesse dai fornitori dell’ente locale per la fornitura di beni e le prestazioni di servizi.

La convenzione, che è una delle prime di tal genere stipulata da UniCredit in Sicilia, è resa possibile dalla circostanza che UniCredit svolge il servizio di tesoreria per conto del Comune di Vittoria e prevede che il fornitore dell’ente locale conferisca alla banca un mandato irrevocabile all’incasso della fattura che sarà oggetto dell’anticipazione creditizia e che l’Ente certifichi il proprio debito nei confronti del fornitore.

 “La stipula della convenzione – sottolinea Giambattista Cascone, responsabile dell’Area commerciale Ragusa, Caltanissetta ed Enna di UniCredit – è un ulteriore segnale concreto dell’attenzione che UniCredit presta al territorio dove opera e alla necessità di aiutare le aziende ad ottenere in questa fase congiunturale una maggiore liquidità finanziaria. La convenzione si inserisce in una strategia di particolare attenzione che la banca riserva alle esigenze del mondo delle imprese con cui intrattiene un dialogo continuo e costruttivo per disegnare soluzioni concrete che diano sostegno alle aziende in tutte le fasi del ciclo economico”.

“Siamo contenti – aggiunge Luigi D’Amato, assessore alle Politiche finanziarie del Comune di Vittoria – della stipula della convenzione, che è uno strumento in più per dare ossigeno alle imprese, nel rispetto del patto di stabilità e degli obiettivi di finanza pubblica, che oggi spesso impediscono agli enti locali di effettuare i pagamenti nei confronti delle imprese, pur in presenza della necessaria liquidità. Ringrazio Unicredit per l’attenzione che ha dimostrato, e sono convinto che questo nuovo strumento possa dare risposta ad alcune delle esigenze delle imprese del nostro territorio”. 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com