Appalti: Corte Conti “terminati solo 46% di quelli aggiudicati nel 2005”

“Sotto attenzione della Corte dei Conti sono stati anche gli appalti per lavori pubblici in Sicilia con importo superiore a 150 mila euro. Le aggiudicazioni nel 2007 erano state 1022, sono diminuite a 652 nel 2010”. E’ quanto si legge nella requisitoria del procuratore generale di appello della Corte dei Conti della Sicilia, Giovanni Coppola, diffusa stamani nel corso dell’udienza del giudizio di parificazione del Rendiconto generale della Regione siciliana per il 2010, che si sta tenendo allo Steri, a Palermo.
“Tra i dati con particolare significato – si legge ancora – ci sono diversi appalti che aggiudicati nel 2005 non risultano ancora terminati. Infatti, a distanza di sei anni il 46% degli appalti aggiudicati in quell’anno risultano terminati e collaudati”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com