Assopetroli, uffici della Regione nel caos

Gli uffici della Regione piombano nuovamente nel caos ed a farne le spese sono le aziende che vorrebbero, invece, investire sul territorio. Sono a rischio, infatti, milioni di euro per l’ammodernamento o la realizzazione di nuovi impianti carburante nell’Isola. Progetti che sono destinati a restare ancora dei sogni a causa del fatto che, con provvedimento del direttore generale Romano, i dipendenti del nucleo carburanti dell’assessorato regionale alle Attività Produttive, i quali si occupavano delle pratiche che riguardano il settore, sono stati trasferiti in altri uffici. Tutto ciò segue ad un lungo periodo d’immobilismo, cominciato lo scorso luglio che, come aveva assicurato l’assessore regionale alle Attività Produttive Marco Venturi, era destinato a restare un ricordo del passato.

Oggi, invece, lo stato delle cose sta diventando ingestibile per molte aziende del settore, che si trovano in un grave stato di disagio e di difficoltà per cause loro non imputabili e che, al momento, stanno valutando la possibilità di chiedere il risarcimento dei danni.

“Ci rivolgiamo allo stesso assessore Venturi – ha dichiarato il coordinatore regionale di Assopetroli Sicilia Luciano Parisi – perché prenda al più presto dei provvedimenti concreti per venire incontro alle esigenze delle nostre aziende”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com