Unicredit: stipulata la convenzione per il servizio di cassa del Fondo Pensioni Sicilia

E’ stata stipulata oggi la convenzione per lo svolgimento da parte di UniCredit del servizio di cassa del Fondo Pensioni Sicilia, il fondo pensioni dei dipendenti regionali. La convenzione è stata stipulata dal Presidente del Fondo Pensioni Sicilia, Fulvio Bellomo, e dal dirigente Enti Sicilia di UniCredit, Renato Scalia. 

L’odierna convenzione scaturisce dal recente esito della gara pubblica svolta per il servizio di cassa della Regione Siciliana, aggiudicato per il periodo 2011-2015 a UniCredit che si è confermata, quindi, istituto cassiere della principale amministrazione pubblica dell’Isola, un ruolo che svolge sin dal 1946.

“La stipula della convenzione per il servizio di cassa del Fondo Pensioni Sicilia – osserva Salvatore Malandrino, responsabile della Direzione Esecutiva Sicilia di UniCredit – conferma la grande competitività della banca nel settore della gestione di tesorerie di enti e un know-how di eccellenza anche per la possibilità di effettuare pagamenti ed incassi in circolarità. Siamo all’avanguardia, grazie alla preziosa attività svolta dalla direzione enti della banca, nell’introduzione del mandato informatico che consente di effettuare con modalità on line i trasferimenti degli ordinativi di pagamento e di riscossione fra l’ente e la banca tesoriera, eliminando così l’operatività manuale del cartaceo. Questa modalità di trasmissione assicura condizioni di assoluta certezza delle informazioni, continuità dei dati nel passaggio tra i diversi sistemi informativi, efficacia dei controlli e rapidità nell’esecuzione degli ordini”.

“La firma di oggi – spiega l’assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici, alla cui vigilanza e  tutela  è sottoposto il Fondo – consentirà al Fondo di essere più efficiente e funzionale. In questo modo la Regione aggiunge un ulteriore tassello per rendere il sistema pensionistico regionale in linea con gli attuali sistemi nazionali, garantendo così la gestione dei contributi versati dai dipendenti più autonoma e trasparente, senza oneri aggiunti a carico del bilancio della Regione”.

“La piena operatività della convenzione di cassa” aggiunge il Presidente del Fondo, Fulvio Bellomo, “costituisce il primo passo per la piena operatività finanziaria e contabile dell’Ente, cui seguirà la fase di valorizzazione delle risorse mobiliari e immobiliari”. 

Il Fondo Pensioni Sicilia è stato istituito nel corso del 2010 e fino ad oggi le pensioni sono state pagate con una apertura di credito disposta dall’Assessorato regionale alle Autonomie locali ed alla Funzione Pubblica preso lo sportello di cassa regionale di UniCredit. Il Fondo Pensioni Sicilia ha una propria autonomia giuridica e patrimoniale, i pensionati della Regione Siciliana sono circa 16 mila e il servizio verrà svolto da UniCredit analogamente a quanto avviene con gli altri enti pubblici attraverso mandati di pagamento e reversali di incasso.

Il servizio di cassa del Fondo Pensioni Sicilia verrà svolto presso la filiale A di via Leonardo da Vinci a Palermo ma i pensionati regionali potranno usufruire del servizio di circolarità offerto dal sistema informatico messo a disposizione da UniCredit nel settore dei servizi di cassa e pertanto i pagamenti potranno avvenire presso qualunque filiale della banca presente nel territorio italiano. Oggi UniCredit svolge in Sicilia 629 servizi di cassa e 249 servizi di tesoreria, fra cui 130 Comuni, 5 Province, 2 Università, 7 Aziende sanitarie, 6 Camere di Commercio, 332 istituti scolastici e 57 enti ecclesiastici e opere pie.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com