Siracusa. La camera di commercio incontra i centri commerciali naturali

“Uniti per essere forti”. Può sintetizzarsi in questo slogan l’incontro di stamani del vice presidente della Camera di Commercio di Siracusa, Giuseppe Gianninoto, del componente la Giunta camerale, Arturo Linguanti, e del segretario generale dello stesso Ente, dr. Roberto Cappellani, con i Consorzi dei Centri Commerciali Naturali della provincia.

La Camera di Commercio di Siracusa, ritiene indispensabile, per la crescita complessiva dell’economia della provincia, in particolar modo quella turistica, la partecipazione attiva dei commercianti, degli artigiani, degli operatori turistici e di tutte quella attività che operano all’interno dei centri urbani e dei centri storici. Per questo, già lo scorso agosto, con un apposito bando, aveva messo a disposizione risorse a sostegno delle imprese per potenziare la rete dei Centri Commerciali Naturali, per migliorare e accrescere l’offerta e i servizi da offrire al consumatore e ai visitatori.

«Un impegno – è stato ribadito nell’incontro di oggi da Linguanti – per facilitare la realizzazione di progetti che rendono la rete dei Centri Commerciali Naturali sempre competitiva alla grande distribuzione, favoriscono lo sviluppo delle attività produttive  nei centri urbani ed in particolare nei centri storici, nell’ottica di sinergie e collaborazione tra imprese e Amministrazioni pubbliche, che riqualificano e rivalutano il patrimonio storico e monumentale delle città del siracusano».

«Promuovere e rafforzare, dunque, i Consorzi dei C.C.N. – ha sottolineato Gianninoto – per permettere a queste strutture di poter accedere a finanziamenti regionali e comunitari anche per migliorare i servizi di qualità per i cittadini, rivitalizzare i centri urbani, in particolare appunto come abbiamo più volte ribadito, i centri storici, e nello stesso tempo, accrescere lo  sviluppo e favorire la nascita di nuove imprese. Un impegno al quale la Camera di Commercio di Siracusa non può sottrarsi, anzi, deve favorire e sostenere, se vuole continuare ad essere punto di riferimento della crescita delle imprese e dell’economia del suo territorio»

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com