Sibeg chiude il 2010 con un fatturato di 112,4 milioni di euro

Con un fatturato di 112,4 milioni di euro, Sibeg Srl, l’azienda che imbottiglia e distribuisce i prodotti a marchio The Coca-Cola Company in Sicilia, chiude il 2010 con un + 4,02%  rispetto al 2009. Significativo anche l’incremento dell’Ebit (margine operativo netto dalla gestione caratteristica): 9,6 milioni di euro  nel 2010, + 13,3% rispetto all’anno precedente.

 

 L’azienda alla fine del 2009, ha approvato un programma di investimenti industriali, per circa 28 milioni di euro, da svolgersi negli esercizi dal 2010 al 2013, dopo un accurato processo di valutazione e pianificazione economico-finanziaria. Gli investimenti comprenderanno, tra le altre attività, una nuova linea di imbottigliamento dei prodotti PET e un totale rimodernamento dell’area produttiva. Nel 2010 sono stati investiti 8,2 milioni di euro contro i 4,6 milioni dell’anno precedente. 

“Adesso, dopo un anno così importante – spiega Luca Busi AD di Sibeg Srl –  abbiamo la consapevolezza che dobbiamo affrontare il futuro con un forte impegno di energie, di risorse, di grinta e impegno sul lavoro. Il 2010 ci ha fornito quella energia necessaria a far sì che Sibeg possa divenire la “Lepre” nel sistema Italia di The Coca-Cola Company. La proprietà – prosegue l’amministratore delegato – si è impegnata sul piano di importanti investimenti affinché si concretizzino i progetti messi in cantiere, progetti che permetteranno ancor più a Sibeg di essere al fianco dei propri  clienti/trade e soddisfare le aspettative del consumatore”.  

Secondo quanto spiega Luca Busi l’azienda nel 2010 ha aumentato il numero di occupati del 2% rispetto al 2009. Attualmente sono 258 i collaboratori impiegati. 

Dopo uno sguardo nel dettaglio ai risultati ottenuti, l’amministratore delegato parla anche degli obiettivi per il 2011. “Vogliamo incrementare del 4% il fatturato raggiunto nel 2010. Attenzione sarà prestata all’interpretazione delle aspettative del consumatore attraverso investimenti mirati di Trade – marketing ; sarà ulteriormente massimizzato il potenziale della distribuzione siciliana per cliente e per canale. Focus particolari saranno dedicati alla Qualità del prodotto; all’ambiente, attraverso progetti di sostenibilità e risparmio idrico ed energetico sul processo produttivo; allo sviluppo industriale, con l’implementazione degli investimenti sul piano Tetris di rivisitazione complessiva dell’area industriale”.

Autore: Alessandra Bonaccorsi

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com