Dieci aziende giapponesi pronte a investire in Italia

Sono circa dieci le imprese nipponiche che Invitalia sta supportando per favorire la realizzazione di progetti di investimento nel nostro paese e tra queste vi sono alcuni grandi gruppi multinazionali. Si tratta di iniziative imprenditoriali la cui concretizzazione e’ prevista nel primo trimestre 2011 in diverse regioni, tra cui Sicilia, Emilia Romagna, Toscana e Veneto. I settori oggetto di investimento sono, principalmente, quello delle energie rinnovabili e della meccanica. Invitalia sta affiancando le imprese giapponesi grazie al suo ampio portafoglio di servizi gratuiti che viene messo a disposizione in tutte le fasi dell’investimento, dalle informazioni preliminari fino al supporto post-insediamento.

     Il Giappone si conferma uno dei principali paesi asiatici da cui hanno origine gli investimenti verso l’Europa Occidentale. Negli ultimi cinque anni, sul totale degli investimenti annunciati da parte di aziende giapponesi nel mondo, l’Europa occidentale ne ha intercettato il 6%. In particolare il trend negli ultimi due anni e’ stato favorito dal rafforzamento dello yen, rendendo piu competitivi gli investimenti giapponesi all’estero. In Italia sono attualmente 328 le societa’ controllate da gruppi giapponesi per un fatturato totale di 17 miliardi di euro.

     Con l’obiettivo di concretizzare i nuovi investimenti previsti entro il 2011, sono intanto gia’ pienamente realizzati  – anche con il supporto di Invitalia – gli insediamenti di altre imprese giapponesi, tra cui Bio Balance (biotecnologie) a Lamezia Terme, Bonlex Europe (settore plastico) in provincia di Treviso, e Vegitalia (agroalimentare) in provincia di Cosenza. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com