Rete Imprese Italia arriva in Sicilia.

Rete Imprese Italia pronta a presentare la nuova piattaforma regionale. Il nuovo soggetto di rappresentanza delle Piccole e Medie Imprese si presenterà domani alle 10 nella sala conferenze della Camera di Commercio di Palermo ai rappresentanti delle istituzioni, ai vertici degli istituti di credito operanti in Sicilia ed alla stampa. Rete Impresa Italia, creato a Roma lo scorso 10 maggio e promosso dalle cinque maggiori organizzazioni del commercio, dell’artigianato, dei servizi e del turismo (Confcommercio, Confartigianato, Cna, Casartigiani e Confesercenti) diventa quindi una realtà anche in Sicilia. Cinque i punti essenziali che saranno illustrati domani: la riduzione della pressione fiscale e previdenziale, le nuove politiche del credito, lo snellimento delle procedure burocratiche, la rimodulazione della programmazione comunitaria a favore delle Pmi ed il rilancio del metodo della concertazione. “A prescindere dalle composizioni politiche del Governo regionale -dichiara Pietro Agen, coordinatore di Rete Imprese Italia-Sicilia- occorre che ci sia un interlocutore, che finora è invece mancato ed un’attenzione al comparto dell’economia rappresentato da Rete Imprese: un Governo  regionale stabile, che sostenga le imprese ed incoraggi la ripresa economica”.  Agen, che è presidente regionale di Confcommercio Sicilia, guiderà Rete Impresa Italia per sei mesi. Il timone passerà poi ad un altro dei presidenti regionali delle associazioni di impresa che costituiscono Rete Impresa: Mario Filippello (Cna), Giovanni Felice (Confesercenti), Filippo Ribisi (Confartigianato) e Michele Marchese (Casartigiani).

Autore: Elisabetta Raffa

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com