Mafia: imprese “sospendere norma tracciabilità flussi finanziari”

In vista del Consiglio dei Ministri di domani, Confindustria e Rete Imprese Italia (Confcommercio, Confartigianato, CNA, Casartigiani, Confesercenti) ribadiscono in una nota congiunta “la necessita’ e l’urgenza di una sospensione temporanea dell’applicazione della norma sulla tracciabilita’ dei flussi finanziari contenuta nel piano antimafia”. “La
sospensione e’ necessaria per consentire alle imprese e alle stazioni appaltanti, in tempi ristretti e predeterminati, di porre in essere tutti gli adempimenti richiesti dalla legge e di procedere ai necessari adeguamenti gestionali e contabili – prosegue la nota -. L’entrata in vigore della legge, senza un adeguato periodo transitorio, ha gia’ causato, in via cautelativa, il blocco dei pagamenti delle amministrazioni e della stipula dei nuovi contratti. Le imprese ribadiscono che il problema e’ di natura temporanea e che i contenuti di fondo della norma, volta a impedire
infiltrazioni di organizzazioni malavitose, sono assolutamente condivisi”.
(ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com