Ragusa. Piano particolareggiato approvato, soddisfatta l’Ance

Piano particolareggiato dei centri storici, interviene l’Ance Ragusa. “Finalmente – afferma il presidente dei costruttori iblei, Giuseppe Grassia – dopo trent’anni, il Comune capoluogo riesce a pianificare la gestione edilizia nel nostro centro storico, ampliandola anche a zone che prima non erano ricomprese. Ecco perchè la nostra associazione manifesta la piena soddisfazione per l’approvazione del Ppe e plaudiamo pubblicamente all’operato del sindaco, dell’intera Amministrazione comunale, oltre che della maggioranza e, in ogni caso, anche dell’intero Consiglio comunale che, con senso di responsabilità e con attenzione verso la crescita della città, è riuscito a votare un atto essenziale per poter garantire un degno risalto a quest’ampia porzione della città. Il centro storico, potendo contare su tali modifiche di accorpamento, demolizione e ricostruzione, potrà di nuovo diventare appetibile per le giovani coppie che decideranno di andarlo a vivere”.

Il presidente Grassia precisa che “il problema principale di Ragusa è stato che il centro storico, così come realizzato, non permetteva gli standard attuali per le nuove costruzioni edilizie per cui era destinato inesorabilmente a svuotarsi. Senza residenti, era chiaro che il centro storico sarebbe andato a morire. Adesso si prevede una inversione di tendenza. L’Ance Ragusa è altresì a disposizione per poter realizzare eventuali interventi di edilizia economica e popolare all’interno del centro storico. Ci teniamo, comunque, a ribadire la nostra massima soddisfazione per l’approvazione definitiva del Ppe”.

Autore: Andrea Naselli

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com