Agrigento. Nicola Albano è il nuovo presidente di Confindustria Alberghi

Nicola Albano, 67 anni, è il nuovo presidente di Confindustria Alberghi della provincia di Agrigento. Eletto alla presenza del presidente regionale Sebastiano De Luca, è nuovo nel turismo, ma è imprenditore in vari settori e su tutto ha un’idea chiara: il turismo è il futuro di Agrigento. Dopo essere andato in pensione come insegnante nelle scuole superiori, si è dedicato appieno alla sua attività di commercialista e pian piano anche di imprenditore: prima nella grande distribuzione con 50 supermercati in Sicilia, poi nell’industria di trasformazione dei prodotti ittici; da pochi giorni è anche presidente di un’azienda del settore dell’energia: fotovoltaico e biomasse. Partecipa anche alla Cape Regione Siciliana, il cui presidente è Simone Cimino, che è suo nipote. Inoltre è contitolare della Vecchia Girgenti Hotels srl, a cui appartengono due grandi alberghi, Baglio della Luna e Domus Aurea.

“Nel settore del turismo ci sono grossi interessi di investimento e sono certo che questo sia davvero il futuro di una realtà come quella di Agrigento che ha mare, archeologia, storia, bellezze naturali”.Questi gli obiettivi del nuovo direttivo: valorizzazione delle risorse paesaggistiche e gastronomiche del territorio, alla formazione e riqualificazione del personale, valorizzazione dei distretti turistici, creazione di una serie di servizi in rete innovativi. L’imprenditore intende pungolare la politica perché assolva ai propri doveri: segnaletica, strade, pulizia, servizi. Al resto ci penseranno gli imprenditori del turismo, che dovranno abbandonare l’idea del contributo pubblico e investire i propri capitali per far in modo che il turista sia indotto a rimanere ad Agrigento. “La burocrazia dia risposte in tempi brevi – afferma – e noi in 24 mesi saremo in grado di uscire dalla crisi”. Per Albano “uscire dal tunnel della crisi” significa più genericamente “cominciare a fare sviluppo”, perché “siamo in crisi da sempre”.

“Per ogni turista che rimane una settimana, c’è la certezza di tre posti di lavoro” afferma. Il primo “sogno” è tutto racchiuso in un progetto: un grande campo da golf, con annessi servizi, alloggi, attività ricreative. Chiederà al prefetto che venga assegnato uno dei terreni confiscati alla mafia ad un Consorzio degli albergatori di Confindustria. “Noi associati ci impegneremo a realizzare il campo da golf con tutte le attività connesse, perché riteniamo che possa realizzare una svolta nel turismo ad Agrigento”. Un altro punto di forza sarà il mare con la concessione di una spiaggia riservata agli alberghi. “Agrigento è conosciuta come sito archeologico, invece – sostiene Albano – ha bisogno di essere nota anche per il suo mare. Luglio e agosto dovrebbero essere mesi importanti per il turismo. Ma sono altre le mete balneari che vengono scelte. Realizzeremmo uno stabilimento dove fare intrattenimento anche per la sera, con gastronomia e spettacoli per tutte le età, anche ingaggiando una compagnia stabile di teatro”. Quindi la congressistica. “I congressi garantiscono attività tutto l’anno per il turismo. Il Palacongressi dovrebbe essere dato in gestione ai privati. C’era una società di Unicredit interessata, ma non se n’è fatto niente. Non so perché, hanno preferito che il Palacongressi andasse in perdita e farsi perfino tagliare l’acqua”. I palazzi storici , come il Collegio dei Padri Filippini, oppure siti come il giardino botanico, potrebbero accogliere grandi eventi, mostre di alto livello internazionale e attrarre migliaia di visitatori per mesi. Sono iniziative che metterebbero in moto il comparto e creerebbero occupazione nel settore e in tutto l’indotto. La crisi c’è eppure continuano ad aprire b&b e case vacanza. “E’ aumentata l’offerta dei posti letto, ma – sottolinea Albano – contemporaneamente sono diminuiti i flussi in entrata. A parte la crisi, il nostro problema è che dobbiamo imparare a fare le cose insieme, in una visione complessiva di sviluppo”.

Anna Maria Scicolone

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com