General Electric a Catania, un polo di innovazione da non perdere

La Ge Transportation Systems, che fa parte della multinazionale americana General Electric, a Catania? L’interrogativo è d’obbligo e le certezze al momento sembrano non esserci.

Una possibilità che sembra destare preoccupazione in Toscana che ospita una delle sedi italiane della multinazionale. Sull’argomento si sbilancia Alessandro Spata, uno dei 23 ingegneri siciliani che avrebbero dovuto lavorare nella azienda, che avanza le sue ipotesi: “secondo me i colleghi toscani vedono la sede di Catania come un competitor, anche dopo le innumerevoli rassicurazioni da parte della General Electric, la quale tiene a precisare che si tratterebbe di un nuovo  progetto denominato Delta”.

Secondo Spata, che si pronuncia a nome dei 23 colleghi siciliani, “L’apertura di una sede della General Electric porterebbe una ventata di innovazione altamente tecnologica e specialistica, con la creazione di nuove connection con il mondo accademico e il mondo industriale, per non parlare dell’indotto che vi graviterebbe attorno”.

Gli ingegneri coinvolti, in tutto 23, scelti tra 400 candidati e dopo un iter selettivo di 4 fasi di colloquio, lanciano in coro unanime un sos e scrivono: “Perché si è tutto bloccato? Cosa sta succedendo? Come stanno procedendo le trattative? Si auspica che la Regione Sicilia, la Provincia, il Comune di Catania, Confindustria e tutti i Sindacati intervengano con fermezza sulla questione come dal canto loro stanno facendo dal mese di marzo le istituzioni tutte, la stampa e l’opinione pubblica in Toscana. Lasciarsi sfuggire l’ennesima opportunità di lavoro significherebbe rinunciare oggi e per il futuro ad un trampolino di lancio dell’economia siciliana.

Le nostre Istituzioni in questa circostanza hanno la possibilità di ribadire la volontà di avere sul proprio territorio un polo del calibro della General Electric, e così interrompere la continua e irrefrenabile emigrazione delle nostre migliore risorse in altri luoghi”.

Autore: Alessandra Bonaccorsi

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com