Ragusa. Dimensionamento zone artigianali a Modica, la Cna mette a disposizione delle imprese un questionario

 

Dopo l’incontro avuto con il sindaco di Modica giovedì 6 maggio, in merito alla  espansione della zona artigianale di contrada Michelica, la Cna territoriale sta effettuando un monitoraggio capillare delle reali esigenze legate alla creazione di nuovi insediamenti produttivi da parte delle imprese della città. “Abbiamo prodotto un questionario da compilare con cura e realismo – afferma il presidente della Cna di Modica, Piero Bonomo – finalizzato ad acquisire dati affidabili da offrire agli enti preposti per una corretta programmazione urbanistica delle aree da destinare agli insediamenti delle imprese artigiane di Modica. In particolare, la ricerca è orientata a far sì che la nostra associazione di categoria possa fornire al Comune di Modica elementi certi ed aggiornati per un giusto dimensionamento delle zone artigianali di contrada Michelica e di Modica Alta da inserire nella revisione del Piano regolatore generale”.

“Siamo convinti che tale metodo – aggiunge il responsabile organizzativo della Cna di Modica, Carmelo Caccamo – potrà fornire delle indicazioni importanti per una programmazione allineata alle attuali esigenze dell’artigianato e della piccola e media impresa”.

Sarà necessario specificare nel questionario se l’interesse ricade sulla costruzione o sull’ampliamento di un laboratorio indicando i metri quadrati di suolo necessari ed il luogo scegliendo tra contrada Michelica e Modica Alta. Tutte le imprese interessate possono recarsi per la compilazione presso la sede territoriale della Cna di Modica sita in Corso Umberto I n. 460.

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com