Stm: Saglia “al Cipe esaminato contratto di programma”

“L’esame del contratto di programma Stmicroelectronics rappresenta un passo in avanti nel sostegno ad alcuni investimenti di grande importanza”. È questo il commento di Stefano Saglia, sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, a margine della riunione odierna del Cipe durante la quale e’ stato esaminato il contratto di programma Stmicroelectronics. “Il governo – continua il sottosegretario – sostiene convintamente il programma poiche’ coincide con la

politica industriale orientata all’innovazione e alla realizzazione di una fabbrica delle rinnovabili”. Nello specifico, infatti, tale contratto di programma riguarda la produzione di celle e di moduli fotovoltaici e un progetto pilota per la messa in produzione di una nuova tecnologia applicata all’energia solare. Il finanziamento pubblico, inoltre, riguardera’ un programma di ricerca e sviluppo sia sulla tecnologia a film sottile sia sull’integrazione di materiali nanostrutturati e

dell’elettronica di conversione. “L’accordo Enel-Sharp – conclude Saglia – significa cogliere appieno le opportunita’ della green economy. Il contratto di programma sara’ approvato in una prossima riunione del Cipe al termine delle necessarie verifiche di finanza pubblica”.

(ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com