Sanità, protocollo di intesa Confcommercio-Regione per forniture ospedaliere

C’è una novità nell’ambito della sanità siciliana. È stato firmato oggi nella sede della Confcommercio di Catania, il protocollo d’intesa proposto da As.F.O. Sicilia (associazione regionale fornitori ospedalieri di Confcommercio) tra la Regione Siciliana, F.I.F.O.(Federazione italiana fornitori ospedalieri di Confcommercio), FARE (associazione nazionale provveditori ospedalieri), Assobiomedica e altre Associazioni regionali. Il protocollo d’intesa avvia alla formazione di un Tavolo permanente di confronto sugli acquisti in sanità col fine di intraprendere confronti professionali sulla definizione di linee guida da utilizzare per la redazione dei capitolati inerenti procedure di aggiudicazione di forniture  ospedaliere.

Secondo quanto riferito dalla Confcommercio si tratta di un “Accordo unico in Italia, firmato per la prima volta in Sicilia, volto a elevare il livello qualitativo dei prodotti utilizzati nelle strutture sanitarie regionali e a garantire elevate prestazioni nella diagnosi, nella cura e nella riabilitazione dei cittadini siciliani”.

Il protocollo d’intesa dà seguito al codice etico e protocollo di legalità sottoscritto nei giorni scorsi alla presenza dell’Assessore regionale alla Salute Massimo Russo e le rappresentanze delle associazioni nazionali Assobiomedica e FIFO Confcommercio, As.F.O. e altre associazioni regionali. La sottoscrizione del codice etico, già adottato dall’ As.F.O. Sicilia sin dalla sua costituzione, manifesta l’intendimento di conformare i comportamenti propri e degli associati a principi morali finalizzati alla tutela della salute, al miglioramento del sistema sanitario ed allo sviluppo della società civile.

“I fornitori ospedalieri – spiega il presidente As.F.O. Sicilia Claudio Maravigna – si impegnano, adottando il codice etico, a combattere corruzione, concussione e malfunzionamento della sanità siciliana, perché noi al primo posto mettiamo il paziente”.

Autore: Alessandra Bonaccorsi

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com