Agrigento. Il comune di Licata mette all’asta alcuni terreni per far cassa

Ormai le amministrazioni pubbliche hanno bisogno di fare cassa ed anche nelle piccole realtà si seguono gli esempi di Comuni capoluogo e Province. Il Comune di Licata mette all’asta alcuni terreni. Avrà inizio il 19 aprile prossimo alle 10, negli uffici di piazza Gondar, le gare per l’alienazione di alcuni beni del patrimonio disponibile dell’ente. Si tratta di un terreno in via Monfalcone, di m.q. 203, in catasto f.m. 107, part. 524, valore base d’asta: € 17.770,00; un terreno sempre in via Monfalcone, di m.q. 175, f.m. 107, part. 526, valore a base d’asta: € 15.317,00; un terreno sito in Contrada Gallo D’Oro, di m.q. 938, f.m. 115 part. 491, valore a base d’asta € 33.768,00; un altro terreno sito nella medesima contrada Gallo D’Oro, di m.q. 637, f.m. 115 part. 193, valore a base d’asta € 22.932,00. I plichi dovranno pervenire, a pena di esclusione, al protocollo generale dell’Ente, entro le ore 9 del 19 aprile

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com