Catania. Cgil, Cisl, Uil sottoscrivo un documento per emergenze e nuovo modello di sviluppo

“Le segreterie di Cgil Cisl e Uil di Catania ribadiscono la scelta di affrontare le emergenze,  ma di contribuire anche a  delineare per il nostro territorio un nuovo e migliore modello di sviluppo e di società. Per questo chiedono ufficialmente alle istituzioni che governano il territorio e alla politica tutta, l’apertura di una stagione concertativa  vera,  di un confronto concreto e partecipato”.

E’ questa la posizione dei sindacati catanesi  che lo scorso13 gennaio si sono riuniti  presso la sede della Camera del Lavoro di Catania dove si è tenuta la riunione delle segreterie sindacali confederali di Cgil Cisl e Uil “per affrontare – si legge in nota ufficiale firmata dai tre segretari generali Angelo Villari, Alfio Giulio e Angelo Mattone- i nodi della crisi che sta ancora attanagliando la nostra provincia aggravata da egoismi e inerzie. Queste sono dovute all’assenza di politiche pubbliche idonee a fronteggiare l’emergenza  e a delineare le linee guida per una ripresa, necessaria e possibile, centrata su uno sviluppo sostenibile permanente e di qualità e basata su una lettura attenta del territorio alla luce anche delle utili indicazioni che possono emergere dalle valutazioni dell’esperienza  indotta dalla crisi stessa”.Nel corso della riunione unitaria è stata ribadita “l’attualità del documento sottoscritto tra tutte le parti sociali  e le associazioni imprenditoriali nell’autunno scorso su cui si attende finalmente l’apertura ufficiale dei tavoli istituzionali di confronto, così da passare dalle enunciazioni di buoni propositi a fatti operativi e consistenti. Emergono a tal proposito – si legge ancora- l’urgenza e la necessità che quel protocollo divenga strumento operativo indispensabile a rilanciare una politica del confronto e delle scelte partecipate necessaria  per il nostro territorio .E’ proprio a partire dal confronto sui contenuti del protocollo  che potremo attuare, unitamente alle istituzioni tutte, un reale percorso nel merito delle questioni che la crisi, quella nuova e la crisi strutturale preesistente pongono alla nostra attenzione. Prendendo spunto da queste considerazioni la segreteria unitaria Cgil Cisl è Uil rivendica un ruolo determinante nelle scelte strategiche di sviluppo eco sostenibile del territorio. Diritti del lavoro e diritto al lavoro, ma anche diritti di cittadinanza e lotta all’esclusione,  all’emarginazione e alla povertà questi i temi centrali di un’elaborazione che pretende risposte e scelte conseguenti

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com