FIAT: Termini, CGIL Sicilia “Azienda si assuma responsabilità sociale”

maggio“Un’impresa come la Fiat che ha vissuto di incentivi dello Stato deve assumersi adesso una responsabilita’ sociale. Termini Imerese deve restare un centro di produzione di auto: questo e’ per noi un punto fermo”. Lo dice Mariella Maggio, segretaria generale della Cgil siciliana, che sta partecipando a Termini Imerese ad una manifestazione in difesa dello stabilimento Fiat.

Maggio sottolinea che “la Cgil non accettera’ soluzioni diverse che causerebbero gravi problemi in termini di occupazione e di prospettiva del sito industriale”. “Su questo non ci arrenderemo – aggiunge – , chiediamo che il governo nazionale non stia alla finestra a guardare, ne’ tantomeno ceda con soluzioni che porterebbero un altro tassello alla desertificazione industriale dell’isola”. 

(ITALPRESS). 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com