Protesta Esa, in 500 oggi in piazza a Palermo

Manifestazione di protesta degli oltre 500 dipendenti dell’Esa stamane a Palermo, per contestare la soppressione dell’Ente. Sindacati e lavoratori puntano il dito non solo contro la decisione di chiudere l’Ente per lo sviluppo agricolo, ma anche contro la mancanza di spiegazioni su questa decisione assunta dall’assessorato regionale competente. “Chiudere l’Esa senza avere un’idea sul futuro dei lavoratori né su come affrontare gestire e risolvere i problemi dell’agricoltura siciliana e del territorio commenta il segretario generale della Cgil di Messina Lillo Oceano- è sbagliato e irresponsabile. A parte la soppressione dell’Ente, l’assessorato non ha ritenuto di darci alcuna spiegazione sul futuro dei lavoratori. E questo nonostante un accordo con la Regione che ne prevede la stabilizzazione”. Secondo il sindacato, “pensare di eliminare gli sprechi parcheggiando centinaia di persone in qualche ufficio, senza sapere cosa faranno ed abbandonando l’agricoltura e il territorio a se stessi è il contrario di ciò che serve alla Sicilia”.

Autore: Elisabetta Raffa

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com