Fondi comunitari

Programmazione dei Fondi Comunitari 2007-13, il Presidente Turano convoca i sindaci della Provincia
 
Si è svolta lo scorso 10 febbraio, a Palazzo Riccio di Morana  la prima seduta dell’Assemblea Provinciale per lo Sviluppo locale convocata dal Presidente della Provincia regionale di Trapani, on. Mimmo Turano. Tema dell’incontro è stato il ruolo dei territori nella gestione dei  Fondi comunitari 2007-2013. Presenti ai lavori i rappresentanti dei comuni di Trapani, Alcamo, Buseto Palizzolo, Campobello di Mazara, Castellammare del Golfo, Custonaci, Marsala, Paceco , Partanna, Petrosino, Poggioreale, Salaparuta, Salemi e Vita.  La riunione è servita, sia per presentare il nuovo modello di attuazione dell’Asse – VI del PO FESR – che per illustrare il format di rilevazione dei progetti strategici  dove i  comuni  evidenzieranno i loro obiettivi sulla prossima stagione di programmazione.   I delegati dei comuni presenti, hanno condiviso la necessità di una visione strategica di area vasta che si completerà ,attraverso il coordinamento dei vari piani, previsti a livello provinciale  come: il  Piano di Sviluppo Economico e Sociale-PSES -,  Piano Territoriale Provinciale-PTP, Piano Trasporti e Mobilità, Piano dei Parchi  e delle Riserve – Piano  Energetico Provinciale  e  che vedranno la loro sintesi nel Piano Strategico Provinciale. Obiettivo  della nuova procedura istituita  dalla Provincia, è quello di raccogliere  tutte  le progettualità utili allo sviluppo territoriale in guisa tale da  non mancare l’appuntamento con  i bandi a valere sui fondi comunitari.  Il Presidente Turano ha dichiarato: ”Con la riunione di oggi ,parte ufficialmente il percorso che intendiamo seguire per cercare di sfruttare al meglio tutte le potenzialità finanziarie dei fondi comunitari. La Provincia  farà la sua parte con l’obiettivo di creare una proficua collaborazione progettuale con tutti i comuni del territorio esaltando il ruolo della concertazione e della condivisone di un metodo di lavoro che parta dalle esperienze virtuose dei territori della Provincia. Dobbiamo confrontarci   per trovare obiettivi comuni che, in chiave strategica  producano soluzioni vincenti per  i programmi ed i  progetti del territorio trapanese. La Programmazione 2007/2013 è un’occasione che non possiamo permetterci di sbagliare”.
– 13 febbraio 2009 –

Autore:

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com