BREVI SR

Porto di Augusta, Gianni: “Partono i lavori, presto hub”                                       
 
“Dopo anni di attesa il porto di Augusta si appresta velocemente a realizzare il programma infrastrutturale necessario a renderlo vero Hub portuale”. Ad annunciarlo, l’assessore regionale all’Industria, Pippo Gianni, che ha posto fra i suoi obiettivi di rilancio del sistema imprenditoriale siciliano quello dell’ottimizzazione del sistema di trasporto intermodale e marittimo, in particolare. L’assessore, che segue da vicino l’attività dell’autorità portuale di Augusta, ha incontrato il commissario aggiunto, professore Giovanni Tesoriere per verificare il piano di investimenti, che lo scorso 12 novembre ha ricevuto dal Ministero delle Infrastrutture il via libera per il finanziamento con le risorse della nuova programmazione comunitaria a valere sui fondi PON – reti e mobilità. Le opere che prenderanno avvio in parte nel 2009 ed in parte nel 2010 riguardano: la realizzazione del 1° stralcio della terza fase Terminal attrezzato per un importo di 25 milioni di euro; la realizzazione del 2° stralcio della terza fase Terminal attrezzato per un importo di 50 milioni di euro; l’ampliamento piazzali per 90 milioni di euro e consolidamento banchine per circa 29 milioni di euro. “Il porto di Augusta – dichiara l’assessore Gianni – si appresta in questo modo a diventare l’elemento portante della strategia del sistema produttivo siciliano realizzando un sistema integrato e sinergico con l’interporto di Catania attualmente in costruzione”.
 
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
 
Pesca, Progetto “Archimede”: presentata la “carta del pesce azzurro”
 
Un protocollo per incentivare la commercializzazione delle specie ittiche più comuni del Mare Mediterraneo, in particolare, le specie cosiddette povere, questa la “Carta del Pesce Azzurro” presentata questa mattina dalla Provincia Regionale di Siracusa, nell’ambito del Progetto “ARCHIMEDE”, finanziato dal POR Sicilia 2000-2006 per la promozione della pesca e delle risorse del mare, che vede impegnati in consorzio, oltre all’Ente di via Roma, anche il Gal Val d’Anapo e la società Alimentaria Sicilia di Palermo. Il protocollo, che Giovedì 20 Novembre verrà sottoposto alla firma delle Province Marinare d’Italia nel corso di un Convegno, promosso con il patrocinio della Camera di Commercio, che si terrà all’Antico Mercato di Ortigia, ricade a ridosso della moratoria della pesca del tonno, che tra qualche giorno verrà emanata dalla Comunità Europea, e che per tre anni ne vieterà la pesca. Un duro colpo per l’intero settore e per l’indotto, anche in provincia di Siracusa. “Il protocollo che parte da Siracusa e che sottoporremo anche alle altre Province – ha detto il presidente della Provincia, Nicola Bono – vuole essere un impegno non solo ad incentivare il consumo del pesce azzurro, ma anche un impegno a mettere in campo tutte quelle iniziative di vigilanza e di aiuti per questo importante comparto della nostra economi”. “Sarà un impegno comune con le altre realtà marinare – ha ribadito l’assessore provinciale all’Agricoltura e alla Pesca, Nunzio Dolce – per dar vita a campagne di educazione alimentare, promozione del consumo del pesce nelle mense scolastiche, e soprattutto nella rete degli operatori della ristorazione, che il più delle volte, per la loro cucina, preferiscono, magari, prodotti più costosi e altre specie ittiche”.  
Per il vice presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Gianninoto, la “Carta del Pesce Azzurro”, in questo momento di grave difficoltà del comparto, con la moratoria sul tonno, deve rappresentare, per i prossimi tre anni, anche “una nuova opportunità per l’attività dei pescatori e per l’intero indotto, che si trasforma anche in aiuto al reddito delle loro famiglie”.
Per tutto il mese di dicembre, in programma mostre, incontri, concorsi enogastronomici, il coinvolgimento delle scuole e degli istituti Alberghieri, oltre che dei ristoratori, alla riscoperta di nuovi piatti, con protagonista il “Pesce Azzurro”, da proporre a prezzi concordati con la Provincia e la Camera di Commercio, ai tanti visitatori e turisti che arrivano in questi luoghi ricchi di cultura e tradizioni.
–       18 novembre 2008 – 

Autore:

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com