BREVI AG

Scoperta truffa alle finanziarie, 8 arresti e 15 denunce
Una truffa ai danni di alcune finanziarie e nei confronti di aziende che effettuano vendite televisive è stata scoperta dai carabinieri di Agrigento, che hanno eseguito otto ordinanze di custodia cautelare. Cinque persone sono state arrestate: Giovanni Ripellino, 48 anni di Favara, Carmelo Luparello, 30 anni di Ribera, Simone Pletto, 50 anni di Favara, Cristoforo Rosario La Rosa, 21 anni di Agrigento, e Vincenzo Salvaggio, 28 anni di Favara. Quest’ultimo è stato catturato a Milano. Mentre agli arresti domiciliari sono finiti Francesco Luparello, 27 anni di Ribera, Silvana Infantino, 33 anni di Cammarata, e Calogero Schembri, 27 anni di Agrigento. I provvedimenti sono stati firmati dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento, Walter Carlisi, su richiesta del sostituto procuratore Luca Sciarretta. Il valore delle merce acquistata e mai pagata si aggira intorno ai 170 mila euro. Nell’ambito dell’inchiesta, denominata “Inganno 2”, risultano indagate altre 15 persone.
 
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
 
Liquidazione Apea, Consiglio provinciale fissato per giovedì 23 ottobre
 
Nuova integrazione fatta dal presidente Raimondo Buscemi all’ordine del giorno del Consiglio provinciale convocato per giovedì 23 ottobre alle ore 18. Si discuterà della proposta di liquidazione dell’Apea. Il Consiglio discuterà  dell’aeroporto “Valle dei templi” e della mozione di scioglimento dell’Agenzia Provinciale Energia e Ambiente (Apea) proposta dal Consigliere Roberto Gallo. A questi argomenti si aggiungono gli altri diciotto punti.
– 21 ottobre 2008 –

Autore:

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com