Energia, in Sicilia record del prezzo di vendita

Ad agosto – secondo i dati del Gme – la liquidità del mercato elettrico è salita a 72,6%, massimo storico dall’avvio della borsa dell’energia elettrica, con un aumento di 3 punti percentuali rispetto allo stesso mese del 2007. Infatti dei 25,3 milioni di MWh scambiati nel Sistema Italia, 18,4 sono transitati nella piattaforma organizzata dal GME.
Il prezzo medio di acquisto (PUN), pari a 90,95 euro/MWh, è diminuito di soli 6,36 euro/MWh rispetto a luglio (-6,5%), ma ha segnato un aumento di 27,95 euro/MWh (+44,4%) rispetto ad agosto 2007. L’analisi per gruppi di ore rivela prezzi ai massimi storici nelle ore fuori picco dei giorni lavorativi, pari a 79 euro/MWh (+31,84 euro/MWh su base annua, +67,5%) e nei giorni festivi, pari a 84,93 euro/MWh (+28,66 euro/MWh, +50,9%). I prezzi di vendita zonali si sono attestati su tre livelli: il primo, poco sopra gli 82 euro/MWh, comprende il Nord ed il Centro Nord; il secondo, con prezzi tra i 92-93 euro/MWh, il Centro Sud, il Sud, la Calabria e la Sardegna. Nel terzo livello si trova la Sicilia, penalizzata da una ridotta offerta interna protrattasi per quasi l’intero mese, con un prezzo medio pari a 156,21 euro/MWh, nuovo record assoluto che fa seguito a quello registrato il mese precedente.
La domanda nazionale di energia elettrica (acquisti), pari a 25,1 milioni di MWh, ha segnato un aumento su base annua (+2,1%) localizzato soprattutto nella MzNord (+2,7%) e nella MzSud (+1,9%); sul livello dello scorso anno nelle due isole. Le esportazioni (acquisti sulle zone estere), di modesta entità (0,3 milioni di MWh), sono invece aumentate rispetto ad un anno fa (+32,7%).L’offerta di energia elettrica, pari a 36,2 milioni di MWh, è diminuita del 3,2% rispetto ad agosto 2007. In flessione sia l’offerta delle unita’ di produzione nazionali (-1,6%) che l’offerta nelle zone estere (-17,7%). Le vendite di energia elettrica nazionali (produzione), pari a 22,4 milioni di MWh.
(+4,3%) sono cresciute nelle zone continentali, diminuite in Sardegna e restate stabili in Sicilia. In diminuzione le importazioni (vendite sulle zone estere), pari a 2,9 milioni di MWh (-10,8%).

– 2 settembre 2008 –
 

Autore:

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com